Average Juventino Guy

Agnelli incontra Sarri: il confronto sul momento bianconero

Dopo tre punti in tre partite la situazione in casa Juventus non è delle migliori: l’Inter è a pari punti, la Lazio a solo un punto di distanza e del gioco di Sarri si è visto solo qualche sporadico assaggio. Sui social della società bianconera i tifosi imperversano con commenti contro il tecnico, contro Paratici, contro i giocatori. C’è anche chi vorrebbe il ritorno di Max Allegri, chi dice che non meritiamo Ronaldo, chi parla già di stagione fallimentare. La verità è che la Juve è in corsa per vincere ancora tutti i trofei e che la storia insegna che dai momenti di difficoltà può nascere una reazione.

Lo sa bene il presidente Andrea Agnelli, che nella giornata di ieri, ha cenato con l’allenatore toscano e Paratici in un locale al centro di Torino, per un confronto sereno. Un incontro per discutere del momento, capire le problematiche e ripartire, ovviamente insieme.

Un confronto che non è assolutamente classificabile come un processo: è avvenuto tutto nella totale tranquillità, in un ristorante in centro, quindi certamente non di nascosto. L’incontro però, potrebbe essere stato molto importante per il futuro della Juventus: la società è sempre stata molto vicina allo staff tecnico in questi anni di vittorie, e questo confronto potrebbe aver avuto i suoi frutti.

A Sarri non si chiede di cambiare le sue idee, ma di fare qualche scelta chiara e ben definita si. La società non pretende il famoso sarri-ball o il sarrismo napoletano, anche perché la rosa della Juventus non è costruita per questo tipo di gioco, ma delle soluzioni alternative che possano giovare alla squadra.

Quello che più preoccupa Agnelli è probabilmente l’atteggiamento della squadra, che spesso è parso non in linea con la filosofia della Juve. Il bello del calcio è che spesso ci si può subito riscattare da una sconfitta: la squadra di Sarri è attesa a San Siro contro il Milan per la semifinale di andata della Coppa Italia. Un match importantissimo da cui potremmo avere delle risposte ai tanti interrogativi che stanno attanagliando le menti dei tifosi bianconeri di tutta Italia.

Post recenti

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Chiudi il menu