Average Juventino Guy

Bernardeschi: “Sto bene, bisogna stare a casa!”

È andato in onda ieri alle 15 il settimo appuntamento con “A casa con la Juve”, il format introdotto dalla società per crescere su YouTube rimanendo vicina con i giocatori. In questo episodio i protagonisti sono stati Federico Bernardeschi e Francesca Michielin che non ci hanno privati dei consueti aneddoti a sfondo bianconero. Tra molti momenti divertenti e domande simpatiche di vita quotidiana, eccovi le principali parole riguardanti la squadra:

Come stai Fede?

“Molto bene anche se come tutti un po’ sofferente per questa situazione che ci ha purtroppo portati lontani da cosa facevamo ogni giorno, però stare a casa è giusto e bisogna farlo. Cerchiamo di goderci questi momenti con le nostre famiglie, è la cosa che conta.”

Quella volta che… Sei partito palla al piede e tutti noi “Vai Fede! Vai Fede!”(Juventus 3 – 0 Atletico Madrid):

“Forse è paradossale ma io sentivo quel “Vai Fede!”, come se lo sentissi davvero. È stata una cosa trascinata, che veniva da tutto l’ambiente e da tutti quanti. Poi è andata come è andata, 3 a 0 e passaggio del turno quindi direi bene.”

3 campioni della Juve del passato con cui avresti voluto giocare:

“Boniperti, Baggio e Zidane.”

Come hai reagito alla prima chiamata della Juve?

“Beh direi bene, non saprei proprio come dirlo ma direi bene (ride, ndr).”

Post recenti

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Chiudi il menu