Average Juventino Guy

Paquetà-Bernardeschi: Il pensiero della Juve

Nelle ultime ore starebbe trovando grande spazio la possibilità di uno scambio Paquetà-Bernardeschi. Come riportato da TMW, la juventus ha dimostrato interesse verso il classe ’97 del Milan, utilizzabile da Sarri come trequartista o mezzala. Il Milan, invece, sarebbe propenso ad accogliere in rosa l’ex-Fiorentina: talento da rilanciare proprio come il centrocampista brasiliano.

Trattativa, questa, che è stata citata anche da Gianluca Di Marzio ai microfoni di Sky Sport durante il programma Serie A Live:

<< Si ritorna a parlare dello scambio Paqueta-Bernardeschi. Ne avevamo già parlato e poi lo avevamo anche smentito, ma aleggia ancora questa indiscrezione. Tanti ne parlano, ci fanno capire che è difficile, anzi difficilissimo per lo stipendio di Bernardeschi che è molto più alto di quello di Paquetà, ma io la terrei in considerazione questa ipotesi. Sicuramente la Juve e i rossoneri ne hanno parlato e magari sotto sotto ne stanno ancora riparlando >>.

Infatti, Paqueta è stato pagato 35 milioni, Bernardeschi 40. Mentre, però, l’ex Flamengo, al Milan, guadagna meno di 2 milioni di euro netti a stagione, l’ex Fiorentina, alla Juventus, ne percepisce 4. Trovare un punto di incontro economico non è facile, visto che il tempo stringe (Venerdì si chiude il calciomercato).

Paquetà è arrivato al Milan un anno fa. Un inizio di grande spessore per lui. Che, in poco tempo, riuscì a diventare un titolare inamovibile per Gennaro Gattuso. Ci si aspettava però un salto di qualità, con Marco Giampaolo prima e Stefano Pioli poi. Con nessuno di questi due allenatori è riuscito ad emergere. Negli ultimi tempi, ha perso il posto da titolare. Per BresciaMilan non è stato nemmeno convocato sotto sua esplicita richiesta. Situazione, questa, molto simile a quella di Bernardeschi: giocatore che, nonostante le due stagioni in bianconero giocate ad alto livello e coronate da ottime prestazioni (vedasi la partita contro l’Atletico Madrid), non è riuscito a esplodere in maniera definitiva, diventando così una seconda (se non terza) scelta per Maurizio Sarri.

Dal punto di vista dell’operazione, il Milan vorrebbe uno scambio alla pari a titolo definitivo. La Juventus, però, non è convinta di questo scambio in quanto valuta in maniera totalmente diversa i due giocatori, rispetto ai Rossoneri. A tal proposito, i bianconeri sarebbero propensi a chiedere un conguaglio economico, oltre al giocatore brasiliano, per concludere l’operazione.

Post recenti

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Chiudi il menu