Average Juventino Guy

Calciomercato, Tonali obiettivo concreto

Ormai non è più un segreto che la Juve debba cambiare qualcosa per il prossimo anno a centrocampo, soprattutto dopo quanto visto quest’anno. Uno dei nomi che più stuzzica Paratici è quello di Sandro Tonali, talento cresciuto nel Brescia che quest’anno ha mostrato ottime cose da mediano titolare delle Rondinelle. Quella in corso, ma attualmente sospesa, è la prima stagione in Serie A del talentino classe 2000, ma ai più probabilmente non ha dato questa impressione, viste le prestazioni ed i numeri personali. Infatti, nonostante la sua squadra si trovi ultima in classifica, per Tonali si registrano 23 partite giocate (l’88% da titolare e l’87% dei minuti complessivi) condite da 1 gol e 5 assist (ha contribuito al 27% dei gol del Brescia). La squadra lombarda ha sempre creduto in lui, blindandolo e respingendo già la scorsa estate le offerte elevate pervenute per lui. Ora però, la situazione si è evoluta diversamente.

Il presidente bresciano Massimo Cellino sperava di ricavare da Tonali una cifra non inferiore ai 50/60 milioni di euro, che erano i numeri di cui si parlava nella scorsa sessione di calciomercato estiva; tuttavia la non felice situazione in classifica dei lombardi e la crisi economica causata dall’emergenza sanitaria hanno fortemente ridimensionato il prezzo del cartellino. Come detto, Tonali è un obiettivo di Paratici da diverso tempo, ma non è disposto a fare aste per stare al gioco di Cellino, né tantomeno ad offrire più di 35 milioni, vista la svalutazione generale dei giocatori che ci sarà quest’estate. Ovviamente, c’è anche da considerare la volontà del ragazzo di andare a giocare dove gli si possa garantire una certa continuità; dal canto suo invece, la Juventus con l’eventuale acquisto di Tonali spera di continuare la linea dei giovani iniziata con De Ligt, Bentancur e Demiral. Vedremo come si evolverà la situazione…

Post recenti

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Chiudi il menu