Average Juventino Guy

Caos Juve-Milan: si va verso le porte chiuse

L’emergenza Coronavirus continua a tenere banco nel nostro paese e nel mondo. Anche lo sport ne è rimasto pesantemente coinvolto. In particolare, l’universo calcistico italiano vive giorni piuttosto concitati per quanto riguarda gare rinviate e scelte istituzionali. Dopo la decisione di posticipare quattro partite dell’ultima giornata di campionato, cambiano le carte in tavola anche per la Coppa Italia.

Come riportato da La Stampa, infatti, il match di mercoledì valido per le semifinali di ritorno di Coppa Italia fra Juventus e Milan verrà giocato a porte chiuse. Il provvedimento, deciso dal governatore piemontese Cirio, dovrebbe divenire ufficiale nel corso della serata. Questa decisione, che stupisce per le tempistiche, cozza con il comunicato governativo di qualche giorno fa che vietava la trasferta ai soli tifosi provenienti da Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna.

Scelta che, se confermata, obbligherà la Juventus a chiudere le porte del suo stadio anche ai propri supporters. Non una grande notizia per gli uomini di Sarri, che stanno vivendo il loro peggior momento della stagione. Ma in attesa dell’ufficialità sembra d’obbligo una riflessione. In un momento così delicato per lo sport e per il paese, dai piani alti traspare una tremenda insicurezza. E questo, certo, non fa bene a nessuno.

Post recenti

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Chiudi il menu