Average Juventino Guy

Coni ma non solo: Lo sport si ferma

Non solo in Italia ma in tutto il mondo il Covid19 inizia a lasciare i suoi strascichi a livello sportivo. Se il primo passo è stato annullare conferenze e giocare a porte chiuse, stanno man mano arrivando notizie di provvedimenti più importanti. Per quanto riguarda l’Italia, la riunione che ha avuto sede oggi ha virato nell’intento di sospendere qualsiasi tipo di attività sportiva fino al 3 aprile. Le federazioni degli sport di squadra sono convenute a questa soluzione in attesa del responso che verrà dato domani, ma lo sport in generale è in corso di adattamento e sta chiedendo aiuto. I rinvii sono stati optati anche in Ligue 1 e in Spagna si teme arriveranno presto ma persino in Inghilterra, dove i casi sono “solo” 39, si è deciso che nel caso di aumento dei casi, la partite saranno giocate a porte chiuse. Questi provvedimenti potrebbero avere ripercussioni di calendario, sia per quanto riguarda i rispettivi campionati che l’Europeo in programma quest’estate. Solo con il tempo e la gestione del virus sapremo quali sono le soluzioni migliori per l’economia dello sport e la salute degli amanti del settore.

Post recenti

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Chiudi il menu