Average Juventino Guy

De Ligt: “Cristiano Ronaldo è incredibile. Anch’io da tifoso mi sarei arrabbiato, ma ora…”

Matthjis de Ligt si sta prendendo la Juventus. Dopo i primi mesi un po’ difficili, tra critiche, problemi di adattamento e fisici, il giovane olandese sta convincendo sempre più con le sue prestazioni in campo: sembra aver acquisito più sicurezza e si muove meglio con la squadra. Ha parlato a Tuttosport di questi primi mesi in bianconero, dimostrando di essere, nonostante i tanti premi individuali ricevuti (Kopa, Golden Boy, FIFA FIFPro World XI ) un ragazzo umile, con la testa sulle spalle e con tanta voglia di imparare.

TIFOSI

Il supporto dei tifosi è utile, ci dà tanta fiducia. Contro il Parma, ad ogni mio intervento, il pubblico applaudiva calorosamente: è stato fantastico. Per noi è molto importante. Per quanto riguarda l’inizio di stagione, è normale ci fosse qualche critica: anch’io mi sarei arrabbiato di fronte ad errori del genere. Ma da giocatore sono problemi che non mi devono interessare. Io devo solamente pensare a lavorare, a migliorarmi, a capire se sto facendo o meno progressi. Di sicuro sono felice per il modo in cui sono trascorsi questi sei mesi: ora sto bene, e sono sicuro del fatto che partita dopo partita andrà sempre meglio.

BONUCCI E CHIELLINI

Lavorare con loro è molto bello. Hanno tanta esperienza, possono insegnare tanto e io sono qui per imparare. Chiellini mi ha detto che a volte sono un po’ impulsivo, e mi ha fatto capire che spesso è meglio giocare con la testa. Anche da Bonucci sto imparando molto, è un onore per me. Ma tutti i compagni sono fantastici: è un gruppo stupendo e sono tutti disposti ad aiutarmi.

CRISTIANO RONALDO

Lo conosciamo bene: è un giocatore incredibile. Ricordo che fino a un paio di mesi fa era stato fortemente criticato, ma lui è stato capace di zittire tutti. Riprendersi da un momento difficile e dimostrare di essere assolutamente sul pezzo è qualcosa di impressionante. Sono molto felice per Cristiano.

RUOLO

Preferisco giocare sul centro-destra, lì sono più abituato: nell’Ajax giocavo lì. Ma posso giocare anche sul centro-sinistra: non è un problema per me, anzi, mi farà bene quando ce ne sarà bisogno.

INTER E LAZIO

Vincere contro il Parma è stato molto importante per guadagnare punti sull’Inter, ma la stagione è lunghissima. Non dobbiamo fermarci: tutte le partite saranno importanti e vogliamo provare a vincerle tutte. Anche la Lazio è una grandissima squadra, hanno anche vinto la Supercoppa contro di noi. Si stanno comportando molto bene.

Post recenti

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Chiudi il menu