Average Juventino Guy

Emre Can-Dortmund: i numeri delle plusvalenze

Poche ore prima della gara di Champions League contro il PSG, il Borussia Dortmund ha ufficializzato l’acquisto a titolo definitivo di Emre Can. Dopo i 2 milioni pagati per il prestito, i tedeschi non hanno esitato troppo pur di accaparrarsi totalmente il giocatore e hanno perciò iniziato il pagamento dei 24.5 milioni suddivisibili in 3 esercizi da accordo. La cessione di Emre Can porta ad un effetto economico positivo pari a 12.4 milioni date le commissioni retribuite all’arrivo a parametro zero del tedesco.

Prendendo in considerazione ogni cessione completata da giugno 2019, le plusvalenze realizzate da Paratici hanno fruttato più di 80 milioni per i bianconeri. In ordine di grandezza, Cancelo ha portato alla società circa 30 milioni di plusvalenza (oltre a Danilo, il suo supposto sostituto), seguito da Kean (27) e dallo stesso Can. A questi si aggiungono Spinazzola (valutato 25 milioni nel compimento dello scambio), Mancuso (4) ed altri meno pesanti, ma che comunque hanno contribuito al bilancio da record per i bianconeri. Nemmeno nell’estate in cui Pogba salutava la Mole per approdare a Manchester, la Juve aveva registrato così tante plusvalenze (151 milioni nel 2017, 157 quest’anno). La Juve sta cercando sempre più di superarsi su ogni livello, tra cui quello economico, e le scelte di Paratici sono state ultimamente orientate in quest’ottica.

Post recenti

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Chiudi il menu