Average Juventino Guy

EsclusivAJG: l’alternativa a Paul Pogba

La Juventus si muove in vista del mercato estivo per rinnovare il suo centrocampo. Il primo nome sulla lista è sempre quello di Paul Pogba, ma secondo le informazioni raccolte dalla nostra redazione ci sarebbe anche Donny van de Beek come alternativa principale al francese, molto gradita a Sarri. L’olandese, neanche a dirlo, fa parte dell’esclusiva scuderia di Raiola e proprio grazie alla mediazione del superagente ha chiesto informazioni sul club torinese. Le richieste del giocatore sono simili a quelle di De Ligt: garanzia di giocare con continuità per non arrestare il suo processo di crescita costante. Si tratta, dunque, di volontà assolutamente legittime per un ragazzo di 23 anni, che la Juventus sarebbe in grado di garantire, proprio come ha fatto col suo ex compagno De Ligt. Dal punto di vista economico, l’operazione van de Beek rasenterebbe la perfezione: non circolano ancora cifre di acquisto e stipendio, ma basandoci solo sul valore di 44 milioni (fonte: Transfermarkt.it) notiamo già come sia ben al di sotto dei numeri che circolano per Pogba, il quale tra le altre cose percepisce uno stipendio altissimo e che andrebbe garantitogli anche a Torino. In prospettiva quindi, con l’eventuale arrivo di van de Beek la Juve spenderebbe relativamente poco, ma assicurandosi un prospetto molto interessante, a cifre comunque abbordabili e che garantirebbe il salto di qualità a centrocampo dal punto di vista tecnico e anagrafico.

In questa stagione il centrocampista dell’Ajax ha collezionato 37 presenze totali con 10 gol e 11 assist, tra tutte le competizioni. Si può dire tranquillamente quindi che dopo essere esploso la scorsa stagione, nel corso di questa annata si sia confermato su alti livelli. Ovviamente ricordiamo che si tratta di un giocatore ancora giovane, che ha fatto bene in Champions League, ,ma che sarebbe alla prima esperienza fuori dal campionato olandese; di contro invece, sappiamo bene come Pogba sia un giocatore già affermato a livello internazionale e che soprattutto conosce benissimo l’ambiente Juve e la Serie A. Insomma, si tratta di due giocatori diversi, ma giudichiamo van de Beek un’ottima alternativa sia dal punto di vista tecnico che economico, se ci dovessero essere difficoltà nell’operazione Pogback 2.0.

Post recenti

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Chiudi il menu