Average Juventino Guy

Juventus-Fiorentina 3-0: le pagelle dei bianconeri

La Juventus supera per 3-0 la Fiorentina nel lunch match domenicale grazie alle due reti su rigore di Cristiano Ronaldo e al gol di De Ligt. Per i bianconeri, che salgono a 54 punti in classifica, è la diciassettesima vittoria in campionato.

Ecco le pagelle dei protagonisti della partita.

WOJCIECH SZCZESNY: 6.5

Il portierone bianconero si rende protagonista durante il primo tempo grazie a due belle parate, una su Chiesa e una su Lirola, che aiutano la squadra terminare la partita con la rete inviolata.

LEONARDO BONUCCI: 6.5

Buona partita del capitano bianconero che si mette in mostra per alcuni interventi decisivi che tengono la Fiorentina lontana da Szczesny. Importante anche per la costruzione da dietro.

MATTHIJS DE LIGT: 7.5

Il Golden Boy olandese sigla il suo secondo gol in maglia bianconera, il primo in casa, e lo fa alla sua maniera: di testa da corner. Impeccabile in difesa, dove dimostra di essere in costante crescita dopo le difficoltà di inizio stagione.

ALEX SANDRO: 6.5

Oggi il terzino brasiliano non delude ed è bravissimo in entrambe le fasi, soprattutto in fase difensiva. Se in giornata, Sandro è ancora un valore aggiunto per questa squadra.

JUAN CUADRADO: 6.5

Il colombiano è sempre un’arma in fase offensiva, facendosi spesso trovare in avanti sulla fascia destra. Si rende protagonista anche di un paio di buoni interventi difensivi che confermano il grande lavoro fatto per essere titolare in questa Juve in un ruolo non suo.

MIRALEM PJANIC: 6

Non una brutta partita, ma nemmeno indimenticabile: il bosniaco va in difficoltà anche per via del pressing del centrocampo viola ma si procura il primo rigore con un tiro dalla distanza. Ci si aspetta di più da uno come lui.

RODRIGO BENTANCUR: 6.5

Uno dei migliori. Molto bravo nei passaggi corti, molto bravo a guadagnarsi il rigore. Tecnicamente e tatticamente un’ottima partita, che fa del numero 30 uno dei migliori di questo 2020. Sempre più costante la sua presenza in area di rigore.

ADRIEN RABIOT: 6.5

Il Rabiot di qualche mese fa è un lontano ricordo. Domina fisicamente a centrocampo, sbaglia davvero pochissimo tecnicamente e tatticamente, e dà l’impressione di poter ancora migliorare. Che sia lui il titolare definitivo nel ruolo di mezzala sinistra?

DOUGLAS COSTA: 6.5

Gioca più di 80 minuti e questa sarebbe già una bella notizia. In più si rende pericoloso svariate volte grazie alla sua incredibile capacità di saltare l’uomo con una facilità disarmante. La speranza è che possa reggere fisicamente per il resto della stagione.

GONZALO HIGUAIN: 6

Un po’ spento il Pipita che non riesce a lasciare il segno. Aiuta tanto la squadra nel palleggio e nel secondo tempo solo una grande parata di Dragowski gli nega la gioia personale.

CRISTIANO RONALDO: 7.5

50 gol in bianconero. Nona partita consecutiva in gol in Serie A. Infallibile dagli undici metri. I numeri parlano per lui. Incomincia Febbraio come aveva finito Gennaio: segnando. Si rende pericoloso anche in altre occasioni soprattutto come assist-man.

BLAISE MATUIDI (dal’88’) – FEDERICO BERNARDESCHI (dall’83’): S.V.

PAULO DYBALA (dal 67′): 6.5

Oggi subentra al posto di Higuain e gioca 20 minuti, quanto basta per pennellare un cross perfetto dalla bandierina per la testa di De Ligt,

Post recenti

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Chiudi il menu