Average Juventino Guy

Kulusevski: “Non ci ho nemmeno pensato, sono qui per migliorare ogni giorno”

Di pari passo con l’ufficialità, sono arrivate le prime dichiarazioni di Dejan Kulusevski da giocatore della Juventus. Il giovane classe 2000 è sembrato molto determinato trasparendo comunque la soddisfazione, vuole rimanere concentrato pur sentendosi pronto per fare il grande passo con i bianconeri. Ecco le sue parole:

Inizio 2020 con la firma:

“Sono molto contento, l’anno non poteva iniziare meglio. È un giorno molto importante per me, i miei amici, la mia famiglia e chi ha lavorato con me.”

Preferisci il gol o l’assist?

“Io gioco solo per vincere, quindi se penso che sia meglio tirare tiro. Però se vedo che un mio compagno è meglio posizionato per fare gol la passo perché non contano gli assist o i gol ma conta vincere.”

Gioco di Sarri:

“Sarri ha fatto un lavoro fantastico sia al Napoli che al Chelsea e ho studiato il suo gioco perché mi piace molto. La palla va veloce, sempre a due tocchi, tutti si aiutano con gli uno-due. Voglio migliorare e penso che mi farà migliorare tanto.”

Cosa rappresenta il Parma per te e cosa la Juventus:

“Parma è diventata una casa per me, sono lì da sei mesi e mi sento a casa. I compagni mi aiutano tutti i giorni, il mister mi ha aiutato dal primo giorno e sono fortunato di avere compagni così e un mister che crede tanto in me. La Juventus è uno dei più grandi club del mondo e tutti quando iniziano a giocare a calcio vorrebbero giocare per la Juve. Quando ho avuto la possibilità di giocare per la Juve non ci ho neanche pensato.”

Ruolo:

“Il mio ruolo dall’inizio è sempre stato il trequartista, poi ho avuto tanti allenatori, ho giocato nell’Atalanta e nel Parma cambiando molti ruoli. Posso giocare esterno, l’anno scorso ho giocato tutto l’anno da mezzala, quindi dove mi mette il mister io giocherò ma io mi vedo come trequartista.”

Un messaggio per i tifosi della Juve:

“Prima ho un messaggio per i tifosi del Parma: sto già pensando alla partita di lunedì e darò tutto quello che ho per giocare e migliorare ogni partita come ho fatto in questi sei mesi. Ai tifosi della Juve posso dire che quando arriverò a luglio darò tutto quello che ho per la maglia. Tutti i giorni, quando vengo qua per allenarmi, lo faccio per migliorare ogni giorno e voglio farvi tutti contenti.”

Post recenti

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Chiudi il menu