Average Juventino Guy

La Juventus ha messo gli occhi su Sergiño Dest dell’Ajax

La Juventus ha messo gli occhi su Sergiño Dest dell’Ajax.
Classe ’00, Dest è un terzino destro statunitense di origini olandesi cresciuto nelle giovanili dei lancieri.
I bianconeri, dopo De Ligt (compagno di squadra di Dest nelle giovanili) vogliono continuare a fare affari con i campioni d’Olanda, e il profilo che sembra essere in cima alla lista di Paratici è proprio il terzino col numero 28.

Dopo una vita passata nelle giovanili del club di Amsterdam, lo statunitense ha esordito tra i professionisti il 10 Agosto 2019. In questa stagione, Dest ha collezionato 20 presenze in campionato con 5 assist, giocando sia a destra (suo ruolo naturale) che a sinistra nella difesa a quattro. Nonostante sia nato in Olanda, gioca per la nazionale degli U.S.A. per via della nazionalità statunitense del padre. Con la nazionale maggiore, dopo tutta la trafila nelle selezioni giovanili, ha esordito a Settembre del 2019.

Alto 175 cm per 62 kg, Sergiño Dest è un terzino dalle spiccati doti offensive: molto veloce, abile nel dribbling, ottimo crossatore e dotato di un’eccellente tecnica individuale. Spesso, dalla fascia, si accentra nel mezzo del campo palla al piede per dialogare con i centrocampisti; inoltre la sua velocità, lo rende molto bravo nei ripiegamenti difensivi.

Paratici vuole rinnovare la corsia di destra con un giocatore giovane ma che abbia già un po’ di esperienza europea e il talento dell’Ajax sembra il profilo giusto. Lo statunitense è valutato non più di 20-25 milioni: la Juve non vuole aspettare e pagarlo il triplo come successo con De Ligt, ma puntarci già da quest’anno.

Dest è seguito da Jonathan Barret e dalla sua Stellar Football, la stessa agenzia di Szczesny, con cui la Juve ha già contatti. Oltre ai bianconeri però, anche il Bayern Monaco sembra interessato al talento del 2000.
Certamente il ragazzo è una scommessa, e anche bella grande: da capire se la Juve vorrà andarci fino in fondo oppure no.

Post recenti

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Chiudi il menu