Average Juventino Guy

Qualità e imprevedibilità: bentornato Flash!

Classe, qualità e tecnica: non manca davvero nulla a Douglas Costa che, quando è in giornata, può risolvere ogni tipo di problema. All’indomani della sfida contro la Lokomotiv Mosca, è difficile distogliere il pensiero da quella giocata che al 93′ di una gara complicata ha regalato i tre punti e la qualificazione agli ottavi di finale con due turni di anticipo, come non succedeva da undici anni.

Il numero undici bianconero ha sicuramente deliziato i tifosi con buone prestazioni già in passato, andando però sempre vicino al traguardo senza mai raggiungerlo. Determinante il suo supporto nella tentata rimonta al Real Madrid di due anni fa, così come era stata sorprendente la giocata che, se non fosse per il palo, avrebbe regalato il successo in Olanda contro l’Ajax pochi mesi fa. Mai come quest’anno, però, la sensazione è ancor più positiva: Douglas sembra davvero l’uomo in grado di prendersi in mano questa squadra e trascinarla fino alla fine. C’è la massima fiducia di Maurizio Sarri e il modo di giocare di questa Juve si addice perfettamente alle qualità del brasiliano.

L’imprevedibilità della giocata e la rapidità con cui la effettua creano difficoltà a ogni difensore, che sia del Real Madrid o della Lokomotiv Mosca. I continui stop non l’hanno mai fatto rientrare tra i migliori giocatori in circolazione, ma l’auspicio del mondo bianconero è che questo sia l’anno giusto per dare una svolta decisiva alla sua carriera e di conseguenza alla stagione della Juventus.

Chiudi il menu