Average Juventino Guy

Rivoluzione a centrocampo: Juve, perché non prendi loro?

Il ds della Juventus Fabio Paratici è già al lavoro per cercare di sistemare definitivamente il problema relativo al centrocampo bianconero. Il sogno di mercato si chiama Paul Pogba, ma la società si sta muovendo anche per Sandro Tonali del Brescia e Arthur del Barcellona, che rientrerebbe in un’operazione di scambio con Miralem Pjanic.

Cosa succederebbe, però, se una nuova regola vietasse a tutte le squadre di trattare gli stessi giocatori delle finestre di mercato precedenti? Dopo aver analizzato la situazione relativa alla difesa, vediamo 3 centrocampisti che non sono mai stati accostati alla Juventus, ma che al contempo potrebbero essere molto utili alla causa di Maurizio Sarri.

LORENZO PELLEGRINI

Il centrocampista della Roma è stato timidamente accostato a molti top club, tra cui la Juventus. Al momento non esiste trattativa con i giallorossi, ma senza dubbio la società bianconera deve averci fatto un pensierino. In questa stagione ha messo a segno solo 3 gol, ma ha realizzato ben 11 assist. Il suo contratto, che scade nel 2022, prevede ancora una clausola da 30 milioni di euro, che la Roma sta cercando di rimuovere con un nuovo rinnovo. Nel corso della stagione ha dimostrato grande personalità: a soli 23 anni si è caricato la squadra sulle spalle e, per premiarlo di questo e convincerlo a restare, la società sarebbe pronta ad offrirgli la fascia di capitano. Riesce ad usare indifferentemente entrambi i piedi, può giocare sulla trequarti ma anche in cabina di regia. Sarebbe perfetto per Maurizio Sarri.

DELE ALLI

Dopo un avvio di stagione sottotono, il centrocampista inglese ha recuperato terreno con l’arrivo di Mourinho: 35 presenze, 9 gol e 5 assist. Veste la maglia del Tottenham dal 2015 e, a 24 anni, non si è ancora parlato di una sua possibile cessione. In questi anni ha giocato quasi sempre da trequartista, anche se ha più volte dichiarato di vedersi meglio qualche metro più indietro. La sua altezza (1.90 m) potrebbe essere un arma a doppio taglio, ma lui riesce a sfruttarla a proprio favore: grazie alle sue lunghe leve è il padrone del centrocampo, arriva sempre prima dell’avversario, ha un ottima conduzione di palla che abbina ad una tecnica sopraffina. Nella squadra di Sarri sarebbe ideale per i suoi inserimenti e per i coast to coast in campo aperto, che più volte in questa stagione la Juventus non è riuscita a sfruttare. Trequartista di nascita, può essere impiegato anche come centrocampista centrale o mezzala sinistra.

FABIÀN RUIZ

Nonostante questa prima parte di stagione deludente, solamente 3 gol e 2 assist in 32 presenze stagionali, il centrocampista spagnolo potrebbe essere perfetto per Maurizio Sarri. Lo scorso anno, il suo primo in Serie A, ha dimostrato di valere i 30 milioni che il Napoli ha dovuto sborsare al Betis per portarlo in Italia, attirando su di sé l’attenzione dei top club europei, Real Madrid su tutti. La scorsa estate, infatti, i Blancos si sono visti rifiutare da De Laurentiis un’offerta da circa 80 milioni di euro, senza sapere che, quasi un anno dopo, il prezzo del cartellino sarebbe dimezzato, complici una stagione sottotono e la crisi post Coronavirus. È un centrocampista molto duttile, in grado di giocare in tutte le posizioni del reparto come mediano, mezz’ala o trequartista. Il mancino è il suo punto di forza, caratterizzato da un tocco di palla delicato e da una precisione chirurgica; è un centrocampista offensivo, che predilige il gioco d’attacco, ma riesce a garantire ugualmente copertura nella fase di non possesso. I rapporti tra la Juventus ed il Napoli, però, non sono mai stati così incrinati, pertanto è difficile immaginare che una trattativa del genere possa concretizzarsi.

Questi sono 3 centrocampisti che, almeno per il momento, la Juventus non ha trattato, ma che potrebbero essere molto utili alla causa bianconera. Non ci sono stati contatti tra i club, tantomeno trattative, l’obiettivo è quello di immedesimarsi nei panni del dirigente per cercare di costruire una squadra ancor più competitiva con giocatori che, probabilmente, la Juventus non acquisterà mai.

Chiudi il menu