Average Juventino Guy

Sampdoria 1-2 Juventus, le parole di Maurizio Sarri

La Juventus sbanca il Marassi di Genova: Dybala e Ronaldo colpiscono una Sampdoria assente nella prima mezz’ora ma coraggiosa nel finale. La vittoria, coronata anche dal record di presenze di Gianluigi Buffon, in attesa dell’Inter proietta i bianconeri in vetta alla classifica. Maurizio Sarri, intervistato da Sky Sport al termine del match ha espresso il proprio giudizio in riferimento alla buona prestazione della Juventus. L’ottima trama di gioco proposta contro l’Udinese ha trovato corrispondenza in un primo tempo di equilibrio e qualità, che, nonostante il momentaneo pareggio di Caprari ha sottolineato il lavoro del tecnico ex Napoli:

La squadra è in salute. Abbiamo fatto un primo di tempo di qualità mentre nella seconda frazione siamo stati più confusionari. Dispiace solamente non averla chiusa prima, perchè pur non avendo rischiato sarebbe stato semplice prendere un gol in mischia nel finale. Bellissimi i goal, Ronaldo è rimasto in aria un tempo infinito.

La Juventus ha sofferto l’ultima parte di gara, all’interno della quale la squadra di Ranieri ha reagito rabbiosamente. Da qui la sostituzione di Gonzalo Higuain, per conto della scelta di declinare il tridente ad una maggiore corposità al centro del campo:

Nel secondo tempo ci siamo allungati per diversi motivi: gli attaccanti rimanevano lontani dagli altri reparti, la squadra seguiva meno le ripartenze davanti e il campo si apriva costantemente. Da qui la scelta di inserire Ramsey e Douglas Costa, i quali stanno recuperando dall’infortunio e possono giocare solo uno spezzone di gara.

Per Sarri inoltre, la trasferta di Genova è il successo numero 100 in 169 panchine in Serie A:

Negli ultimi anni ho avuto il piacere di allenare le squadre più forti del campionato quali Napoli e Juventus, se fossi rimasto ad Empoli probabilmente ci avrei messi più tempo.

In conclusione ultimo ma non per importanza la retroguardia difensiva. La coppia Bonucci-Demiral ha soddisfatto le attese del tecnico e la squadra sta reagendo ottimamente alla nuova costruzione del gioco:

Demiral ha una energia che in questo momento della stagione può solo essere d’aiuto per il resto della squadra. La crescita del ragazzo è esponenziale e quando noti che ripete in partita le ottime cose proposte in allenamento ti convinci che possa rimanere dentro. La prestazione risponde alla situazione, è in forma ed è giusto che giochi.

Post recenti

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Chiudi il menu