Average Juventino Guy

Sarri post Brescia: ” Buona prestazione, contenti del rientro di Chiellini, Pjanic…”

Mr. Sarri, a seguito del match casalingo vinto contro il Brescia, si è espresso così ai microfoni di Sky Sport

Riguardo alla prestazione della squadra:


“Abbiamo fatto il nostro lavoro; dopo un inizio altalenante, una volta sbloccato il risultato con loro in dieci abbiamo avuto pazienza, abbiamo fatto girare la palla bene. Mi è piaciuto anche il tridente inedito con Cuadrado, si sono mossi bene. Abbiamo ampi margini di miglioramento.

Su Chiellini:


“Chiellini praticamente si è messo in campo da solo, me lo sono ritrovato accanto, pronto per entrare. Già ieri mi diceva che nell’ultimo quarto d’ora avrebbe voluto giocare. Sono contento per lui, ha fatto sei mesi di grandissimi sacrifici e ora per fortuna comincia a stare meglio”.

Riguardo a come gestire la rosa:


“Noi abbiamo tantissimi giocatori forti, purtroppo in questo momento diversi ce li abbiamo fuori, ma sono tutti giocatori atipici, senza una specificità di ruolo ben definita. Dybala è un attaccante ma che viene molto a giocare incontro, Cristiano è un centravanti  ma parte decentrato, quindi abbiamo molte situazioni da sistemare. In questo momento abbiamo fuori Douglas, Cristiano oggi era giusto che si riposasse. D’altronde il ragazzo non può 75 partite l’anno”.

Riguardo all’uso del trequartista:


“In questo momento stiamo giocando più con il tridente. Ramsey si sente più adatto a fare l’interno e non il trequartista. Nelle ultime due partite sinceramente è sembrato in crescita, non ha ancora i 90 minuti nelle gambe però è migliorato; nella fase difensiva sta facendo abbastanza bene. La difficoltà di inserimento dei giocatori inglesi nel nostro campionato è una difficoltà storica, non è semplice per loro adattarsi ad un calcio molto più tattico Io non è che abbia una preferenza ben distinta nel giocare con 1, 2 o 3 davanti”.

Su Pjanic:
“Non lo sappiamo, in questo momento è un acciacco a  un adduttore, a volte gli adduttori danno anche falsi segnali, però chiaramente va valutato domani mattina”.

Post recenti

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Chiudi il menu