Average Juventino Guy

Spal-Juventus: le pagelle dei bianconeri

La Juve torna a vincere in trasferta e lo fa contro una Spal che riesce subito a rientrare in partita, dopo il doppio vantaggio bianconero firmato Ronaldo e Ramsey. Gli uomini di Sarri, infatti, si complicano la vita, con un ingenuo fallo da rigore che tiene viva la Spal fino all’ultimo. Quel che conta però, sono i 3 punti in attesa dei risultati delle avversarie, che giocheranno domani. Di seguito le pagelle dei bianconeri.

Szczesny 6

Nessun particolare intervento, ordinaria amministrazione cercando di trasmettere sicurezza al reparto. Sul rigore calciato perfettamente da Petagna, non può nulla.

Danilo 6

Spinge col contagocce ma la fase difensiva è molto solida e senza sbavature; se dovesse mantenere questi standard di forma fisica, il posto a destra è suo di diritto.

Chiellini 6

Non gioca da tanto e la ruggine si fa sentire, ma era mancato parecchio il suo carisma. Può solo che migliorare ora, mettendo sempre più minuti nelle gambe, in vista di partite sempre più difficili e decisive. Bentornato Capitano!

Rugani 5.5

Dimostra ancora una volta tutta la sua insicurezza, soffrendo parecchio la fisicità di Petagna e andando a commettere l’ingenuo fallo che fa rientrare in partita la Spal, nel momento in cui la squadra, al contrario, necessitava di congelare il match.

Alex Sandro 6.5

Più propositivo rispetto al dirimpettaio connazionale brasiliano. Mette diversi cross e palloni, più o meno precisi, soprattutto nella fase iniziale, ma dimostra di avere gamba e fiato, pur senza perdere lucidità in fase di copertura.

Ramsey 6.5

Fino al gol era il peggiore del terzetto di centrocampo. Sarri però gli da fiducia, conscio del fatto che ora gioca nella sua posizione prediletta e lui lo ripaga con un inserimento perfetto che lo porta alla rete, proprio come piace al mister.

Bentancur 6.5

Geometrie pulite e cattiveria giusta nell’interpretare il ruolo di vice Pjanic. Il risultato è una partita attenta e senza sbavature, dove fa girare discretamente bene la squadra.

Matuidi 6

Lo scudiero perfetto per Ronaldo: fa una partita di sacrificio mettendosi in ombra per servire al meglio il portoghese e gli riesce bene, senza commettere errori gravi, ma senza neanche eccellere particolarmente.

Cuadrado 6.5

Sembra molto più a suo agio nel ruolo di ala d’attacco e infatti anche quest’oggi entra attivamente nell’azione che porta al primo gol bianconero, servendo un assist al bacio a CR7. Per tutto l’arco del match, inoltre, sembra sempre poter far male alla difesa spallina.

Dybala 7

Ancora una volta votato MVP della partita dalla nostra community, la Joya sfodera un’altra prestazione da protagonista, giostrando al meglio tutte le azioni offensive della squadra e servendo l’assist vincente a Ramsey con un passaggio geniale. Da segnalare anche il legno nel primo tempo. Giocatore imprescindibile, ormai.

Ronaldo 7

Stesso voto di Dybala, anche solo per la voglia che ci mette nel cercare la doppietta personale, dopo aver sbloccato una gara complicata e dopo essere andato a segno per l’undicesima partita di fila in campionato, eguagliando un altro record. Anche lui giocatore essenziale in questo momento e anche per lui, quel legno su punizione trema ancora.

De Ligt (dal 54’) 6

Entra per dare il cambio a Chiellini, inserendosi bene in partita e non commettendo nessuna disattenzione.

Rabiot (dal 73’) 6

Anche il francese entra bene in partita: aiuta la squadra a gestire il pallone con eleganza in un momento concitato e confuso del match.

Bernardeschi (dal 79’) s.v.

Post recenti

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Chiudi il menu