Average Juventino Guy

TOP&FLOP: Vs Milan

Delusione totale per la Juventus a San Siro. La squadra di Sarri, dopo essere andata in vantaggio per 2-0, ha subito una rimonta clamorosa del Milan, che ha vinto 4-2.
Dopo il doppio vantaggio bianconero (gol da cineteca di Rabiot e guizzo di Cristiano Ronaldo), in circa sei minuti la Juve ha subito un comeback da brividi: prima il rigore assegnato col VAR per un fallo di mano di Bonucci realizzato da Ibrahimovic; poi i gol di Kessie e Leao su gravi errori della retroguardia juventina. Nel finale, il regalo di Alex Sandro vale il gol del definitivo 4-2 di Rebic.
Juve che dovrà subito rialzarsi da questa caduta: sabato c’è l’Atalanta e non si può sbagliare.

Ecco i Top&Flop votati dalla nostra community:

TOP: RABIOT

Per la prima volta il migliore in campo per la community, dopo numerose prestazioni da dimenticare. Segna un gol meraviglioso, partendo palla al piede da dietro la linea di metà campo, superando Theo Hernandez con un tunnel e calciando da fuori area all’incrocio. Una rete spettacolare che però passera in secondo piano per via del risultato. Oltre al gol, il francese si è reso protagonista di una partita ordinata. Importante in fase difensiva per via del suo fisico imponente, dà l’impressione di avere un talento nascosto anche nell’altra fase, che oggi ha mostrato. Con la speranza che possa mostrarcelo ancora.
Menzione d’onore per Bentancur, sempre monumentale in mezzo al campo.

FLOP: RUGANI

Non ci siamo, non ci siamo davvero. Tante le belle parole spese su di lui da dirigenti e compagni prima della partita, altrettanta la paura dei tifosi di dover vedere ancora una prestazione non all’altezza. Il centrale toscano dimostra (ancora un volta) di non essere da Juve, uscendo quasi sempre sconfitto nei duelli con gli attaccanti avversari e sbagliando spesso nel posizionamento difensivo. Colpevole soprattutto sul gol di Leao.
Menzione speciale anche per Alex Sandro, che sembra essere entrato solo per regalare il gol del 4-2 a Rebic.

Post recenti

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Chiudi il menu