Average Juventino Guy

Top&Flop: vs Parma

Pronti, via. Il girone di ritorno incomincia nel migliore dei modi per la Juventus, con una vittoria e con il +4 sull’Inter, fermata sull’1-1 a Lecce. I bianconeri hanno faticato un po’ contro la squadra di D’Aversa che ha dimostrato ancora di essere una squadra rognosa. Primo tempo poco brillante, dove la squadra di Sarri ha avuto difficoltà a sviluppare gioco e a creare occasioni, di cui equilibrio è stato spezzato dal solito Cristiano Ronaldo. La Juve si fa raggiungere dagli emiliani al 10′ del secondo tempo grazie al colpo di testa da corner di Cornelius. Ma a riportare in vantaggio i bianconeri ci pensa ancora Ronaldo che sfrutta al massimo una bella azione di Dybala. Ecco i Top&Flop scelti dalla nostra community:

TOP: CRISTIANO RONALDO

Sette partite consecutive in gol. Undici gol nelle ultime sette. Sedici gol in campionato (in 17 presenza). La parola gol può sembrare ridondante in questa caso, ma non se si parla di Cristiano Ronaldo. Le 35 candeline che spegnerà tra qualche giorno non lo spaventano, anzi. Sblocca una partita complicata grazie ad una bella azione personale aiutato anche da una deviazione. Tre minuti dopo il pareggio del Parma, su assist di Dybala (ultimamente sempre decisivo), regala i tre punti ai bianconeri e il +4 sull’Inter. E a pensare che in settimana qualcuno ha detto che senza di lui la Juve gioca meglio. Menzione d’onore per De Ligt, protagonista di una prestazione sontuosa.

FLOP: MIRALEM PJANIC

Ancora una partita sottotono del bosniaco. Non riesce a prendere in mano il centrocampo della Juve, non accende la luce e un giocatore di questa caratura tecnica non può permetterselo. Ingannevoli sono state le prime partite della stagione, in cui Pjanic aveva ben impressionato: da tempo ormai il bosniaco è protagonista di prestazioni opache e deludenti. In un ruolo cruciale come il suo, serve molto più di quello che lui momentaneamente riesce ad offrire.

Post recenti

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Chiudi il menu