Average Juventino Guy

Torna la Champions, si scalda Ronaldo: tutti i numeri del portoghese

Cristiano Ronaldo e la Champions League, una meravigliosa storia d’amore. Il portoghese ha sempre dimostrato che la massima competizione europea per club è il suo terreno prediletto. Anche lo scorso anno, prima stagione in Champions con la Juventus dopo gli anni da assoluto dominatore con il Real Madrid, si è dimostrato di un altro livello rispetto ai suoi compagni: 5 gol nella (breve) fase a eliminazione diretta giocata dai bianconeri, tutti segnati da CR7. Quest’anno si spera che il portoghese continui a mantenere la sua tradizione da fuoriclasse assoluto nella fase finale della competizione, aiutando la squadra a migliorare il risultato raggiunto la scorsa stagione.

I numeri di Cristiano sono impressionanti e non fanno altro che certificare la grandezza del giocatore: 128 gol in Champions League (7 volte capocannoniere della competizione), 8 triplette segnate (record insieme a Messi), 28 doppiette e primato di reti segnate in una singola stagione (17 gol nel 2013/14). Soffermandoci solo sui numeri dagli ottavi in poi, quando si entra nel vivo, il portoghese è l’unico ad aver segnato 50 gol e ad aver timbrato il cartellino in tre finali.

In un mese circa, la Juve si gioca una buona parte della stagione in corso: scontro diretto con l’Inter, ritorno delle semifinali Coppa Italia con il Milan e il doppio confronto con il Lione agli ottavi di Champions. Per affrontare questo filotto di partite decisive, avremo sicuramente bisogno della versione Champions del nostro fenomeno portoghese in tutte e tre le competizioni, a cominciare dalla sfida di sabato in casa della Spal, dove tra l’altro Ronaldo (che farà 1000 da professionista) può riprendere la sua scia di partite consecutive con gol in Serie A, agganciando Quagliarella e Batistuta a 11 e continuando a stabilire record, che si spera possano aiutare la squadra nel momento chiave.

Post recenti

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Chiudi il menu